venerdì 17 gennaio 2014

SCALE DI NAPOLI - INCHIESTA L'ESPRESSO

REPORTAGE

Napoli segreta, le scale delle meraviglie
Più di duecento scale percorrono la città dal mare alla collina. Erano state abbandonate all’incuria.
Ora vengono recuperate.
Per il trekking urbano e la meraviglia dei turisti

di Donatella Bernabò Silorata



venerdì 10 gennaio 2014

La Collina Gentile:trekking urbano sulle scale del Paradisiello

Conoscete il Paradiso? Anzi il Paradisiello a Napoli? Un intreccio di paesaggi, natura e cultura ma anche di folklore e tradizione napoletana. Un luogo di delizie alle spalle dell'Orto Botanico in Via Foria, lungo le pendici della Collina Gentile. Per chi vuole scoprire con Legambiente/Neapolis 2000 e l'Associazione Ladu quest'angolo inedito della città, l'appuntamento è per domenica 12 gennaio alle ore 10,30 in Via Foria - Angolo Orto Botanico. Si percorrerà Via Michele Tenore, Via Veterinaria e si salirà per il Paradisiello. Entreremo nei giardini e negli orti, osserveremo panorami inediti e si potranno "acquistare" gli agrumi del Paradisiello appena 
raccolti. Ci saluteremo con un brindisi-aperitivo di inizio anno.
Contributo Associativo 5€
Info e Prenotazioni
Legambiente.Neapolis@Gmail.Com – Tel. 3494597997

venerdì 11 ottobre 2013

Il 13 ottobre L’Italia scopre le Scale di Napoli - Save the date!

Ci sono date che bisogna ricordare:
domenica prossima ben 2 iniziative di rilievo nazionale
si svolgeranno nella nostra città lungo le Scale di Napoli.

La FAIMARATHON e
la Seconda giornata nazionale del Camminare
riportano Napoli al centro dell’attenzione nazionale.


La FAIMARATHON organizzata dal FAI partirà da Largo San Martino e due tappe dell’itinerario della maratona sono interamente dedicati alle scale: la tappa n. 5 alle Scale della Pedamentina, e la tappa n. 6 alle Scale di Montesanto, con sosta presso QI Quartiere Intelligente, dove i partecipanti potranno aderire al “Manifesto per il Recupero Scale di Napoli” elaborato dal Coordinamento Recupero Scale di Napoli.

Seconda giornata nazionale del Camminare organizzata a Napoli da Legambiente/Neapolis 2000 si snoderà lungo la Collina Gentile per le scale del Moiariello – con partenza alle ore 10,30 a Via Foria ex Caserma Garibaldi.

Con grande piacere, il Coordinamento per il recupero delle Scale di Napoli, che prosegue nel proprio impegno di promuovere, recuperare e valorizzare l’immenso patrimonio di 200 scale e gradoni che attraversano la città, dà il benvenuto a questi due importanti appuntamenti, inseriti nei ricchi programmi delle due associazioni nazionali.

Diamo il benvenuto al FAI e sosteniamo Legambiente/Neapolis 2000 che hanno saputo cogliere l’originalità della proposta del camminare sostenibile offerto dalle scale di Napoli e hanno riportato le bellezze di Napoli a livello nazionale.

Diamo così anche un Benvenuto all’Italia che cammina, che scopre e valorizza gli spazi della bellezza e del paesaggio, e che trova nella città di Napoli itinerari ricchi di storia e di cultura. Le centinaia di visitatori che domenica percorreranno le Scale di Napoli scopriranno la Napoli della dolcezza del camminare, una città no-smog, no- inquinamento acustico, dalle vedute indimenticabili.

lunedì 5 agosto 2013

E' Tempo d'Incantesimi a Montesanto



LO SGUARDO CHE TRASFORMA, Aderente al Coordinamento Recupero Scale di Napoli www.scaledinapoli.com  - in collaborazione con il Gruppo Archeologico KYME 

Napoli martedì 6 agosto dalle 20,30 sulla scala del Filangeri (Montesanto) e dell'Olivella e nel giardino di QI (Quartiere Intelligente)
presenta:

E' Tempo d'Incantesimi a Montesanto



Si tratta di una performance teatrale articolata con momenti di prosa, di teatro danza e musica dal vivo: in particolare si richiameranno alcuni dei più antichi rituali pagani concernenti la magia, sulla base di alcuni degli incantesimi, delle invocazioni, degli scongiuri e delle leggende di un’antica tradizione orale italiana, che G. Leland trae da un manoscritto, e riporta nel suo libro ‘Il vangelo delle streghe’ del 1899. Si tratterebbe della testimonianza delle ultime donne a cui sono state tramandate le pratiche di antichi rituali pagani di stregoneria.


Ascoltare questi brani, per lo più dedicati al Culto di Diana e di sua figlia Aradia, sarà un’esperienza di grande fascinazione e inoltre davvero insolita ed interessante da un punto di vista culturale ed antropologico.


La performance di teatro di ricerca e di approfondimento a cura di Cristiana Buccarelli e Guido Liotti è il fulcro dello spettacolo che si concernente il tema dello streghismo e delle forme piu’ arcaiche di magia .La struttura dello spettacolo si completerà con altri momenti di teatro danza e musica con le brevi pieces:


"Le streghe di Macbeth all'Olivella"
attorno alla mostra "TAROCCHI PSICOLOGICI" di Susanna Viale per l'occasione riprodotta in scala naturale grazie Gruppo Archeologico KYME è stata sviluppata una piace specifica sul tema degli Arcani Maggiori “Gli Arcani Tarocchi” di Giuseppina Dell’Aria . Tra il declamato e un dialogo serrato , tre figure, una maschile e due femminili interagiscono tra dipinti di Susanna Viale che fungono da quinte scenografiche e da viatico per questo affascinante racconto di introspezione sugli archetipi di ogni tempo.


con Anita Pavone, Margherita Romeo, Guido Liotti.

danza Simona Perrella, Stefania Russo

Violoncello Arcangelo Michele Caso


testi originali di Giuseppina Dell'Aria adattamenti dall'opera di G.Leland a cura di Cristiana Buccarelli e da R.Viviani a cura di Cinzia Mirabella.


"Le streghe di Macbeth all'Olivella" sono direttamente tratte dall'opera di W.Shakespeare con una parziale traduzione in napoletano a cura di Anna Troise


Assistenza Anita Pavone


Regia Guido Liotti 

mercoledì 10 luglio 2013

“VISIT-APERITIVO: 4 NOTE PER PALASCIANO” prossime date 12-13 luglio ore 19.00

Ritornano le VISIT-APERITIVO a TORRE PALASCIANO, sulle scale del Moiariello. Per un luglio straordinario, visite allatorre con aperitivo in terrazza e ASSAGGI di NOTE: affascinanti voci femminili al calar delsole per rinfrescarsi in collina. Invitiamo a gustare insieme bellezze e sonorità napoletane, icolori del paesaggio allimbrunire. Gli assaggi musicali alle ORE 19: DANIELA FIORENTINO:Venerdì 5 Luglio - PATRIZIA LOPEZ: Sabato 6. ROSARIA RUSSO: Venerdì 12 Luglio ELDASALEMME: Sabato 13 Luglio.

Con il Patrocinio della III Municipalità Stella San Carloall'Arena, liniziativa a cura della Sezione DidatticaPro Loco Capodimonte III Municipalità/LegambienteNeapolis 2000 –B&B Torre di Ro, levento “VISIT-APERITIVO: 4 NOTE PER PALASCIANO nasce pervalorizzare la Capodimonte poco conosciuta e spessotrascurata, il Moiariello e la Torre Palasciano,dimora del medico e filantropo FerdinandoPalasciano, precursore della Croce Rossa.

Dopo le note di Daniela Fiorentino e Patrizia Lopez, alla Torre del Palasciano, i prossimi assaggi di affascinanti voci femminili alla Torre del Palasciano saranno venerdì 12 luglio con Rosaria Russo e il 13 luglio, sempre alle ore 19.00, con Elda Salemme e Piera d’Isanto.

Venerdì 12 luglio alle ore 19.00, Rosaria Russo ciguiderà alla riscoperta della Dalla Bèlle èpoque caféchantant al varieté : suoni e voci di un'epoca: unexcursus artistico- musicale, una ricerca di testi editie inediti dalla fine dell'Ottocento alla metà degli annicinquanta, rielaborazione personalizzata di figure , lechanteuses, la seduzione e l'eros, grazie alla sottileironia dellartista.

Sabato 13 luglio alle ore 19.00, Elda Salemme e Piera dIsantocon il DUO “ DUE UNIVERSI” tingeranno il Palasciano di nuovegiovani sonorità e sfumature. Cantautrici napoletane 26enni,già di esperienza sul panorama nazionale, porteranno aCapodimonte assaggi acustici folk- rock-soul.

Contributo associativo 12€ (contributo artisti- aperitivo-visitatorre). Contributo Ridotto 10 : contributo per ragazzi fino ai26 anni, per soci legambiente/Neapolis 2000, per chi partecipaa più date, per gruppi di 9, per gli abitanti di Capodimonte.L'evento si farà con min. 15 partecipanti. In caso dimaltempo sarà al coperto. Prenotazione obbligatoria.


Per info&prenotazioni CEL. 3294310601 - proloco.capodimonte@gmail.com

mercoledì 19 giugno 2013

Notte di San Giovanni e Festa della Convivialità V edizione 2013


Domenica 23 giugno Cena e Spettacolo sulle inedite e magnifiche terrazze della Torre del Palasciano, sulla Collina di Capodimonte, si festeggia La tradizionale Notte di San Giovanni, evento riservato a massimo 50 persone a cura Pro Loco Capodimonte e III Municipalità – Legambiente Neapolis 2000 – A.S.C.I. La Torre di Ro. Sarà l'occasione per ammirare dalle terrazze della Torre del Palasciano, nel suo accattivante fascino, il Perigeo lunare, ovvero la luna piena rosa. Evento che si ripete una sola volta l'anno e che quest'anno cade il 23 giugno. Una notte tra sacro e profano in cui ci si “ritrova”. Secondo i proverbi popolari, si dice che “tutto può accadere e a tutto si può rimediare”. E' il Solstizio d'Estate, il periodo più propizio per la salute, il benessere, i fidanzamenti … La tradizione popolare vuole che in questo particolare momento astrale, le streghe si radunassero per compiere i loro sortilegi, favorite dalle speciali potenzialità dell’acqua di San Giovanni. Sulle magnifiche terrazze della Torre del Palasciano che dominano la Collina di Capodimonte, rievocheremo le danze popolari, la musica ed i riti di questa magica data Assieme a Racconti, musica danze popolari e danze del Ventre che ricorda Salomè, la donna che volle la Testa di San Giovanni. Con Musica popolare del sud Italia ad opera di Antonio di Ponte (voce e chitarra), Peppe Nappi (tammorra e tamburello).
Chiara Pezzuti (ballerina) Sarà possibile chiedere l'interpretazione del futuro attraverso i Tarocchi. Informazioni e prenotazione obbligatoria 081 45 77 11

Nasce Q.I. Quartiere Intelligente


Napoli smart city parte dalle scale di Montesanto. Cittadini, professionisti, imprenditori, artisti ed associazioni insieme per la rigenerazione urbana. Sabato 22 e domenica 23 giugno opening in progress NAPOLI – Sabato 22 giugno parte a Montesanto la sfida di QI Quartiere Intelligente,progetto pilota di rigenerazione e ri-utilizzo di spazi urbani secondo i principi delle smart cities. Sul primo tratto della scala monumentale di Montesanto, un piccolo cancello di ferro dà accesso a quello che oggi si profila come un cantiere di idee e progetti che a breve sarà un articolato contenitore di produzione di capitale cognitivo e non solo un luogo di consumo. Un giardino, un vecchio opificio ed una palazzina risalente alla metà dell'’Ottocento, insieme con le scale, costituiscono gli spazi del Quartiere Intelligente. Il progetto nasce tempo fa dall'idea di investire su un'area tanto affascinante quanto negletta della città con la collaborazione di intellettuali e urbanisti napoletani. Quartiere Intelligente vuol essere un luogo di sperimentazione e un modello di sviluppo urbano sostenibile: ha come obiettivo la qualità ecologica, intesa non solo come riciclo dei rifiuti, efficienza energetica, utilizzo di fonti rinnovabili e di materiali bio-sostenibili; ma anche sperimentazione di buone pratiche, capaci di influire e modificare in positivo comportamenti e modalità di vivere il quartiere e la città. Da sabato 22 giugno sarà aperta una prima parte del Quartiere Intelligente, ovvero il giardino con orto urbano e didattico e una parte dell'edificio dove saranno esposte le tavole del progetto che sarà tema portante di un convegno internazionale il prossimo settembre. Vista l'ubicazione del QI lo spazio diventa laboratorio permanente della rigenerazione e valorizzazione delle oltre 200 scale napoletane, motivo per cui il progetto aderisce al coordinamento recupero scale di Napoli. , spiega Cristina Di Stasio, presidente dell'Associazione QI e ideatrice del progetto; . L'apertura di Q.I. è in via del tutto sperimentale e si configura come opera in progress: sabato 22 a domenica 23 giugno con una serie di iniziative lo spazio sarà aperto e fruibile al pubblico. Le attività in programma prevedono un mercatino dedicato al ri-uso e al biologicoallestito sulle scale (sabato dalle 9 alle 17), l’installazione di arte visiva Untitled - Studio per un ritratto di Giovanni Giarretta a cura di Adriana Rispoli (sabato dalle 20.30) ed ancora lo spettacolo itinerante dalla Pedamentina alla Scala di Montesanto "Come l'acqua che scorre" a cura de Lo Sguardo che Trasforma (domenica alle 11.30 e alle 18.30) con aperitivo sostenibile al tramonto nel giardino. Inoltre già da venerdì 21 e poi nei giorni di sabato e domenica nel giardino di Q.I. si terrà la performance Migrazioni di Michele Iodice che coinvolge il pubblico nella costruzione di un gigantesco nido con materiali di risulta delle potature delle aree circostanti (prenotazione obbligatoria scrivendo a quartiereintelligente@gmail.com).